Serie D, Sibilia:”Lega Dilettanti ripartirà a luglio”

Dopo mesi di dialogo e contrasti, il Governo italiano ha finalmente autorizzato la ripresa dei campionati di Serie A e Serie B, che inizieranno ufficialmente alla fine del mese di giugno, per la gioia dei tantissimi appassionati del calcio italiano che potranno nuovamente godere della bellezza del gioco più amato nel nostro paese.

Non nasconde la propria soddisfazione il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, intervenuto a margine dell’incontro svoltosi questo pomeriggio con il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che ha portato alla decisione relativa alla ripresa della Serie A il prossimo 20 giugno.

“La ripartenza del calcio rappresenta un messaggio di speranza per tutto il Paese. Sono felice e soddisfatto, è un successo che condivido col Ministro Spadafora e con tutte le componenti federali. È un progetto di serietà che coinvolge tutto il mondo del calcio professionistico, Serie A, B e C. E mi auspico anche il calcio femminile”.

A ripartire saranno sicuramente il campionato di Serie A e quello di Serie B, mentre ci sono ancora dubbi invece sulla Serie C. L’unico campionato certo di non ripartire è invece quello di Serie D, che già prima della notizia odierna aveva decretato l’impossibilità di ritornare in campo. Nonostante ciò, durante un’intervista ai microfoni di Italpress, il presidente della Lega Dilettanti, Cosimo Sibilia, si è detto entusiasta per la notizia della ripartenza del movimento calcistico. Queste le sue dichiarazioni:

La decisione presa dal Governo di permettere la ripartenza dei campionati professionistici di calcio dal 20 giugno e’ uno sbocco positivo dopo quanto accaduto negli ultimi tre mesi. La questione sanitaria ci ha condizionato, ma mi sembra che le componenti della Federcalcio siano oggi arrivate a condividere questa scelta di ripartire. Ora dobbiamo fare le riforme necessarie. Come Lnd, come tutti sapete, abbiamo gia’ chiuso i nostri campionati ma far ripartire i tornei professionistici significa dare nuova fiducia anche a noi e mandare un segnale importante alla gente sul fatto che il peggio potrebbe essere alle spalle, pur nella consapevolezza di dover sempre stare attenti. Noi ripartiremo il primo luglio e la nostra stagione manterra’ le date normali, concludendosi il 30 giugno 2021“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *