Intervista a Miralda Baseggio

Dopo l’ufficialità cominciamo a conoscere meglio Baseggio Miralda che comincerà a prendere le redini del gioco e guiderà la prima squadra neroverde per la stagione entrante. Carica e pronta a prendere questa nuova sfida per chi non la conoscesse ecco il suo percorso nel mondo del calcio femminile.

La carriera calcistica di Miralda inizia a Trevignano e finisce al Crespano dove cambia pelle ed esordisce come tecnico in serie C, per poi svilupparsi presso l’ Altivolese Maser e Sant’Anna (poi Bassano). Nella stagione 2014-2015 approda al Vicenza calcio femminile in qualità di aiuto allenatrice della 1^ squadra, militante nel campionato di serie B nazionale, per poi passare, nella stagione successiva, a guidare la primavera della stessa società. Veste i colori del Bassano femminile per un anno per poi continuare al Villorba (ultime due stagioni).

Buongiorno Miralda, che bagaglio ha acquisito in tutti questi anni da mister?

Queste esperienze in varie società mi han dato molto e fatto crescere . Ho bei ricordi vivi e indelebili per le emozioni vissute in tutte le società; sicuramente sul lato umano la stagione con la primavera del Vicenza ha qualcosa in più. Ora inizierò una nuova avventura al Maerne femminile. Una società giovane, sana e con buoni principi, nata la scorsa stagione, che promette bene anche nel settore giovanile, con buoni numeri di tesserate, e che spero continuino a crescere.

Mister, come mai questa scelta, perchè proprio il Maerne?

Mi è piaciuto il loro programma. Dopo aver parlato con i dirigenti ho accettato questa nuova sfida in quanto alle spalle c’è un buon progetto, c’è voglia di fare calcio per più anni. La prima squadra è composta da ragazze giovani ma tutte con la voglia di far vedere il proprio valore. La società si sta impegnando a rafforzare la squadra anche con innesti di esperienza per poter affrontare la stagione al meglio; starà a me creare un buon gruppo e far crescere le ragazze. Sicuramente con l’aiuto di tutti riusciremo a fare un buon lavoro.

Auguri quindi a tutti per un buon inizio di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *